lunedì 20 luglio 2015

Parola di gatto. I buoni propositi.

Tra poco compirò 47 anni, against all odds.

Ci sono momenti in cui sono da sola, e penso siamo già in troppi.
Ci sono momenti in cui mi do fastidio da sola.
Ci sono momenti in cui mi chiedo il permesso di esistere.

Ho deciso di farmi un regalo.
Voglio essere leggera
Voglio smetterla di torturarmi
Voglio prendere la vita come va
Voglio farmi i fatti miei
Voglio smettere di farmi carico dei problemi altrui.

Non so se ne sarò capace.

Non so se mi piacerò.

Ma va bene così.

Ho bisogno di una pausa da me stessa.




Vivere non è difficile, potendo poi rinascere 
cambierei molte cose un po' di leggerezza e di stupidità. 
Fingere tu riesci a fingere quando ti trovi accanto a me 
mi dai sempre ragione e avrei voglia di dirti 
che è meglio se sto solo... 
Ma l'animale che mi porto dentro 
non mi fa vivere felice mai 
si prende tutto anche il caffè 
mi rende schiavo delle mie passioni 
e non si arrende mai e non sa attendere 
e l'animale che mi porto dentro vuole te. 
Dentro me segni di fuoco, è l'acqua che li spegne 
se vuoi farli bruciare tu lasciali nell'aria 
oppure sulla terra.

Ma l'animale che mi porto dentro 
non mi fa vivere felice mai 
si prende tutto anche il caffè 
mi rende schiavo delle mie passioni 
e non si arrende mai e non sa attendere 
e l'animale che mi porto dentro vuole te.

mercoledì 8 luglio 2015

Shiruk

Ho un nuovo aiutante :o)
direttamente da un deposito di rottami...

Vi presento Shiruk

l'ultimo arrivato in casa El Wakil

Fafù l'ha tampinato annusandolo per un'oretta, poi s'è rispalmato sul pavimento

perchè a casa nostra nessuno è straniero! 














venerdì 12 giugno 2015

My crazy little... In and out of my paper cage

Ciao a tutti
per il compleanno della mia amatissima "amicasorella" Sonia ho unito quasi tutte le mie passioni: uncinetto, cannucce di carta, pot-pourri.

E' nata così una gabbietta di carta, con 2 sbarre in meno perchè mi dava ansia chiuderci dentro un uccellino, seppure fatto all'uncinetto.
Sul fondo ho messo un pot-pourri profumatissimo, ad ingentilire le sbarre dei fiorellini fluffolosi e qualche fogliolina.
E tanta, tanta "sorellanza".




mercoledì 3 giugno 2015

Wild crochet. Collana white blossom.

E' tanto che non pubblico.
La tristezza mi fa questo effetto. Devo nascondermi.
Sono ancora triste ma in qualche modo devo ricominciare, quindi... indosso il mio sorriso migliore e procedo.
                                                             -----------------------

Non mi riesce essere simmetrica, e devo dire che non mi sforzo nemmeno più di tanto per esserlo.
Sono storta, irrimediabilmente.
E disordinata.

Questa collana, un pò irish crochet un pò "faccio quello che mi pare", è in cotone non sbiancato.
Un tipo di lavorazione piuttosto antica montata in un modo che avrebbe condotto mia nonna in galera per omicidio, se solo oggi potesse vedere come "uso" le conoscenze che mi ha trasmesso.

Ed un'unica perla. Verde. Perchè così è, se vi pare.

Vi piace?




mercoledì 6 maggio 2015

My crazy little... Piante grasse in pasta di mais

Ciao a tutti,
dopo la festa di pensionamento di cui vi accennavo qui 
sono avanzati dei fantastici "bicchierini" di plastica che contenevano un altrettanto fantastico dolcetto a base di frutti di bosco e panna ( ancora ci penso, che buono... )
Ne ho recuperati una decina ( giuro, non li ho mangiati tutti io!), li ho lavati ben bene e poi, con la pasta di mais e la sabbietta per gatti ( pulita!), ho creato queste simpatiche piantine grasse.
Che ne dite?















martedì 28 aprile 2015

Paint a lot. Passerotto non andare via..

... e poi càpita
che una collega ( quella con la fissa di Baglioni )
venga trasferita in 4 giorni...
( vabbè... è una sua scelta, ma non si smantella un ufficio in 4 giorni senza neppure passare le consegne... )

Un biglietto veloce, sempre riferito alla sua fissazione per Baglioni